FEUER UND LICHT

I kappenabzeichen della imperiale e regia marina da guerra

I Kappenabzeichen della imperiale e regia marina da guerra possono sembrare a prima vista oggetti da collezionare a parte nel mare magno dei distintivi da berretto, un qualcosa che possa interessare solo a chi studia la guerra sul mare o la storia, sconosciuta ai più, della K.u.K. Kriegsmarine…

E ogni tanto qualche palla fischiava oltre le nostre teste

a cura di Roberto Todero

Il titolo del volume coglie una frase che Domenico Pesaro, autore del diario pubblicato, scrisse prima di entrare in battaglia in una lettera – testamento inviata alla moglie.
Sottufficiale richiamato nel 1914 a Pola al quinto reggimento della Landwehr austriaca iniziò al momento del richiamo nel mese di luglio a tenere un diario interrotto nel dicembre dello stesso anno raccontando con precisione episodi e luoghi lasciandoci una testimonianza di prima mano sulla vita quotidiana e sulla prima, dura campagna al fronte balcanico, campagna poco nota e ancor meno studiata…

I volontari irredenti della Contea di Gorizia

Tutti i nominativi.

Il titolo: “I volontari irredenti della Contea di Gorizia – Tutti i nominativi” è frutto di una lunga ricerca dello storico Giorgio Milocco di Cervignano. In distribuzione a cura della Casa Editrice “Nuove Edizioni della Laguna” di Mariano del Friuli e dell’Associazione Culturale “Alsa” di Cervignano (Patrocinio del Comune di Cervignano). Prefazione del prof. Paolo Malni di Gorizia. Il libro conta 144 pagine, numerose illustrazioni e riproduce inediti documenti raccolti nel corso degli ultimi vent’anni…

Documenti di Archeologia 66 Il Fronte Scritto. Per un’epigrafia della Grande Guerra

Marco Balbi, Santo De Dorigo SAP, Società Archeologica s.r.l., Quingentole (Mantova), 2020

A più di un secolo dal termine della Prima guerra mondiale, i fronti di quel conflitto, in particolare quello italo-austriaco e franco-tedesco, sono ancora ricchi di testimonianze epigrafiche lasciate dai combattenti e dai civili coinvolti. Reperti che contribuiscono a costituire un “ambiente scritto” di grande suggestione e, soprattutto, una fonte fino ad oggi poco o nulla utilizzata per lo studio della cultura materiale di quell’evento, della vita quotidiana dei soldati, dei loro sentimenti e del loro atteggiamento di fronte alla morte…

I Piastrini degli Imperi Centrali a cura di Riccardo Ravizza e Roberto Todero.

Grafica&Foto: Riccardo Ravizza.
Prima edizione: Novembre 2020.
ISBN: 979-12-200-7486-5.
Formato: 21,5x24 - 94 pagine a colori.

Dopo il primo saggio «Il Piastrino di Riconoscimento» (nel quale ho tracciato l’evoluzione e la nascita dei primi metodi di riconoscimento) propongo, a distanza di un paio d’anni, questa nuova pubblicazione fatta con il valido contributo di Roberto Todero. Assieme abbiamo analizzato e studiato nel dettaglio ogni modello presente nel corso della Grande Guerra nell’esercito imperiale tedesco ed in quello austroungarico. Grazie ad alcune fonti documentaristiche ed iconografiche dell’epoca è stato quindi possibile riconoscere e decifrare i modelli adottati nei due eserciti.

TODERO ROSSI_Dekleva_copertina

Un ufficiale asburgico tra fedeltà e patria slovena

Dal fronte galiziano al poligono di Opicina (1915-1944)

Il giorno 16 aprile 2019 presso il Circolo della Stampa di Trieste, è stato presentato il volume:
Un ufficiale asburgico tra fedeltà e patria slovena.
Dal fronte galiziano al poligono di Opicina (1915-1944).
Gaspari, Udine, 2019.
a cura di Marina Rossi e Roberto Todero.
Sono intervenuti: Pierluigi Sabbati, Presidente del Circolo della Stampa Paolo Gaspari, Jože Pirjevec Marina Rossi e Roberto Todero, curatori del volume.
Gli interventi sono stati accompagnati da un ricco e inedito percorso illustrativo.

Copertina Patriae Ac Humanitati

Patriae Ac Humanitati

Le fotografie scattate e raccontate da Mario Slavich

con una serie di brevi ma esaurienti didascalie hanno permesso a Roberto Todero,curatore del volume di seguirne le tracce sia con una lunga e non sempre facile ricerca negli archivi di Trieste e Vienna sia muovendosi sul terreno stesso che lo vide protagonista.

Il caso di Karel Moor

Il caso di Karel Moor Lazne Belohrad 26.XII.1873 - Praga 30.III.1945.

L’ennesimo “K” della cultura boema, di scena a Trieste sicuramente tra il 1901 ed 1905.
A cura di MASSIMO FAVENTO.
Il libro viene accompagnato dal CD musicale.

19221537_1567740083238345_5655381399239431275_o

Fortezza Hermada

Itinerari segreti della grande Guerra tra Italia e Slovenia. Nuova edizione 2017

Un percorso storico-escursionistico da compiere in ogni stagione, con sullo sfondo la splendida natura carsica e il mare che vale un viaggio. La “Fortezza Hermada” sbarrava la strada per Trieste. L’altura carsica tra Monfalcone e Aurisina era un forte con cannoni in caverne che resistette a tutti gli attacchi italiani. Questa agile guida porta il visitatore a conoscere le trincee e le postazioni in caverna del complesso sistema difensivo austriaco, attraverso itinerari storici spettacolari, istruttivi e facili da percorrere, integrati da una narrazione storica.

l'ora k

L’ora K Storie brevi dal fronte del Carso

Del bolognese Arnaldo Calori,

Volume che rivede la luce dopo la prima edizione del 1933.

Copertina

Storie di guerra e d'amore

Racconto di uno studente di Parma dal Pasubbio al carso.

Dopo una lunga attesa il 27 novembre 2015 a Parma in anteprima è stato presentato questo libro che racchiude con i suoi tredici racconti le emozioni più profonde di ragazzi e ragazze dei primi del Novecento risucchiati dal turbine della guerra.
Brevi racconti che portano il lettore nei luoghi dove l’amore, l’amicizia e l’altruismo, la sofferenza, la compassione assumono contorni di straordinaria umanità.


Il libro è stato curato dal nostro socio: Franco Bottazzi

copertina_516x734

Di Fronte

Uno Standschütze da Schwaz alla Forra del Lupo

Dopo la nostra escursione alla Forra del Lupo del giugno 2015 abbiamo il piacere e l’onore di divulgare questa strepitosa testimonianza del fronte trentino nella Prima Guerra Mondiale.

Assieme con il diario in un prezioso allegato, tutte le foto (83 immagini) di Ludwing Fasser sul fronte trentino della Grande Guerra.

Chi fosse interessato ad avere copia del libro al prezzo di € 20,00 (più spese postali) ci mandi una richiesta a info@zenobionline.com

copertina_da venezia a venezia

Da Venezia A … Venezia

1915-1918 tra diario e storia le avventurose vicende di un volontario della Grande Guerra

Con questo titolo il reduce Giulio Bazini, dopo cinquantadue anni dalla fine della prima Guerra Mondiale, sente il bisogno di lasciare alle generazioni future le sue memorie di ufficiale, volontario nella Grande Guerra. Per così tanto tempo tiene custoditi nel suo animo questi ricordi, lascia trascorrere una vita e nella sua anziana saggezza ha ritenuto di compiere un ennesimo servizio al Paese, alla Patria a lui tanto cara raccontando le sue avventurose vicende.

Cani e soldati nella Prima guerra mondiale

quattro zampe al servizio dell’umanità nell’esercito asburgico

Il cane è il miglior amico dell’uomo. Un modo di dire proverbiale, usato nelle più disparate occasioni. Il presente volume dimostra con i fatti quanto il cane lo sia stato veramente in uno dei più duri e brutti periodi della storia: quello della guerra ’14 – ’18. Il volume di Roberto Todero nasce dal diario di un soldato austriaco, un Kaiserjäger…

Logo_Zenobi_definitivo_2011

Associazione Culturale F. Zenobi

Via Torricelli, 3 

34133 TRIESTE

C. F.  90082340325

Webmaster Franco  Bottazzi

Copyright ©  2002 – 2021 Tutti i diritti riservati